MECA Tecno: stampa a 1 colore in linea

di | 13 Maggio 2019

La stampa in linea è spesso utile e vantaggiosa per lavorazioni semplici a 1 o 2 colori. In questo modo si evita il doppio passaggio su una stampa da bobina a bobina magari per stampare un semplice marchio al tratto.

Questo è vero… ma non sempre. Ti sarà capitato di dover utilizzare gruppi stampa meccanici dove per regolare le pressioni hai dovuto perdere tempo e fare moltissimi scarti.
I vecchi gruppi stampa possono allungare e danneggiare alcuni tipi di materiali (come il bio-compostabile) e spesso la pulizia dei rulli e della vasca di contenimento risulta complicata e lunga. Anche la gestione dell’inchiostro non è sempre facile a causa l’evaporazione del solvente nella vasca aperta.

I gruppi stampa della serie MECAFLEX PVM sono progettati appositamente per la stampa in linea con l’obbiettivo di velocizzare e semplificare la fase di avviamento della produzione e la pulizia finale. Tutto il sistema è studiato per un facile utilizzo in considerazione del fatto che spesso gli operatori non sono degli stampatori.

La larghezza di lavoro può arrivare a un massimo di 1.650 mm, mentre il passo stampa dei rulli porta cliché è compreso tra un intervallo che va da un minimo di 400 mm a un massimo di 700 mm; oppure da 700 mm a un massimo di 1.100 mm.
La velocità di stampa arriva a 120 m/min e il gruppo colore può essere corredato da un sistema di asciugatura ad aria calda integrato.

Possono essere fornite 3 tipologie di configurazioni di stampa con:

  1. GOMMATO;
  2. RACLA SEMPLICE: con una sola racla negativa a contatto con l’anilox;
  3. RACLA A CAMERA CHIUSA: con doppia racla.

I gruppi MECAFLEX PVM sono motorizzati e possono essere abbinati ad altri gruppi per stampare più colori a registro con inchiostri all’acqua o a solvente. L’inchiostrazione avviene tramite anilox ceramico. L’alimentazione dell’inchiostro al calamaio è garantita da un sistema di ricircolo completo di pompa pneumatica.

Il dispositivo è dotato di un servomotore tipo brushless, un PLC, encoder, quadro comandi e tastiera “touch screen” per programmazione e visualizzazione dati e allarmi e rientra nella normativa per l’industria 4.0 per l’iper-ammortamento.

 

www.mecatecno.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.