Vasche di lavaggio a spruzzo

di | 25 Novembre 2019

Immagina di non perdere più tempo nel lavaggio manuale dei componenti e di reinvestirlo in attività più produttive: ottimizza le operazioni di pulizia e migliora le condizioni di lavoro degli operatori grazie alle vasche di lavaggio a spruzzo.

Il lavaggio industriale si rivela spesso una delle fasi più critiche del processo produttivo.
Oltre a garantire il livello di pulizia richiesto per il processo deve preservare la qualità e la funzionalità dei componenti da pulire.

In numerosi settori industriali gli impianti di lavaggio hanno acquisito un’importanza cruciale.

La pulizia manuale è innanzitutto insalubre per l’operatore (anche con l’adozione dei DPI consigliati), rappresenta uno spreco considerevole di tempo e di solventi /detergenti e di conseguenza una perdita di denaro per l’azienda.

Quando acquisti una vasca di lavaggio, è essenziale che la soluzione adottata ti garantisca una pulizia efficiente e approfondita di ogni componente.

Le vasche di lavaggio a spruzzo costituiscono un’alternativa più sicura e più efficace rispetto al lavaggio manuale senza dipendere dalle capacità e competenze dell’operatore e quindi replicabile nel tempo con una qualità uniforme e costante.

L’operatore si occupa solo del carico dei pezzi e dell’avvio del ciclo di lavaggio.
Mentre la macchina esegue il proprio lavoro, egli può dedicarsi ad altre attività.

Un sistema di lavaggio automatico:

  • è sicuro per gli operatori;
  • fa risparmiare tempo;
  • produce più rapidamente risultati ottimali;
  • è economico e a bassi costi di gestione.

Caso studio

Riporto il caso di un mio cliente che aveva la necessità di pulire i telai serigrafici dall’inchiostro.

Prima operava manualmente lavando con del solvente i telai posti dentro una vasca aperta. Per ridurre le esalazioni di solvente e risolvere il problema dell’inquinamento dell’aria nell’ambiente di lavoro e l’esposizione del personale ai vapori dei solventi è stato costretto a installare un impianto di aspirazione.

Gli operatori per poter lavare in sicurezza erano costretti a usare guanti, maschere filtranti e occhiali per proteggersi dagli spruzzi.

Con l’installazione della vasca PN 2500 a spruzzo, ha potuto ridurre da 2 a 1 gli operatori per turno dedicati alla pulizia. La vasca in 20 minuti riesce a lavare un set completo di telai, lavoro che prima veniva eseguito nello stesso tempo ma da 2 persone.

Gli operatori ora possono lavorare in completa sicurezza. Inoltre, l’aspirazione collegata con l’impianto centralizzato permette di togliere l’odore di solvente prima dell’apertura del coperchio.

Alcune ricerche scientifiche hanno dimostrato infatti che l’esposizione ai solventi di vario genere può portare allo sviluppo di alcune malattie delle vie respiratorie.

Grazie al risciacquo finale con solvente pulito, una volta tolti dalla vasca i telai sono pronti per essere posti in archivio per la ristampa successiva.

Inoltre la quantità di solvente utilizzato è stata ridotta di oltre la metà.

L’installazione di un distillatore permette di pulire e utilizzare sempre lo stesso solvente con un notevole risparmio sia per l’acquisto che per lo smaltimento.

Diventa la nostra prossima storia da raccontare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *